RIVOTRIL 2 mg (clonazepam) Brand

RIVOTRIL 2 mg (clonazepam) Brand

Click on above image to view full picture

  • Compra 60 per ogni € 3,39salva 5%
  • Compra 80 per ogni € 2,68salva 25%
  • Compra 100 per ogni € 2,50salva 30%
  • Compra 120 per ogni € 2,37salva 34%
RIVOTRIL 2 mg (clonazepam) Brand is available for purchase in increments of 10
€ 3,57
 

Introduzione Veloce

Product Name: RIVOTRIL 2 mg
Name of active ingredient: clonazepam
Dosage: 2 mg
Manufacturer: Galenika – Serbia republic

Spedizione con corriere
Numero di telefono obbligatorio
Spedizione dall'Europa

Product Description

We Also Recommend

Product Tags

  • Con il termine Rivotril si intende il nome commerciale del clonazepam, un farmaco benzodiazepinico appartenente al gruppo delle nitrobenzodiazepine.
    La somministrazione del Rivotril in Italia è ammessa solo per il trattamento dell’epilessia e in particolare delle forme cliniche epilettiche nel neonato e nel bambino.

    E’ utilizzato anche per la cura dell’epilessia nell’adulto e nella cura delle crisi focali. All’estero il Rivotril è utilizzato anche per il trattamento di disturbi psichici e dell’umore come fobia sociale, ansia, attacchi di panico, psicosi, sindrome di Tourette, sindrome da affaticamento cronico e sindrome di Meniere.

    La posologia del clonazepam nelle varie patologie deve essere calibrata a seconda dell’età del paziente e della risposta terapeutica. Come antiepilettico, la dose iniziale nel paziente adulto è di 1,5 mg/die e la dose di mantenimento è compresa fra 2 e 8 mg/die. In alcuni pazienti possono essere necessarie dosi maggiori, ma non superare la dose di 20 mg/die di clonazepam che rappresenta la dose massima utilizzabile. Nella maggior parte dei pazienti occorrono circa 3-4 settimane per arrivare alla dose di mantenimento che rappresenta la dose ottimale far controllo della sintomatologia epilettica e tollerabilità. Nei pazienti anziani la dose massima di clonazepam è pari a 15 mg/die. In ambito pediatrico, la dose di mantenimento di clonazepam è pari a 0,5-1 mg/die nei bambini più piccoli con meno di 1 anno di età; a 1-3 mg/die nei bambini fino a 5 anni; a 0,1-0,2 mg/kg/die nei bambini di età compresa fra 6 e 12 anni

    Nel disturbo da panico, la dose raccomandata è di 1 mg/die; dosi maggiori non comportano un aumento di efficacia terapeutica della benzodiazepina, ma solo un incremento degli effetti avversi. L’interruzione della terapia con clonazepam deve avvenire gradualmente (0,25 mg ogni 3 giorni).

    Nel trattamento della sindrome “delle gambe senza riposo“ il clonazepam è stato somministrato alla dosaggio di 1,5 mg/die in dosi refratte, l’ultima delle quali poco prima di coricarsi.

    L’impiego del clonazepam è controindicato nei pazienti con ipersensibilità alle benzodiazepine, nei pazienti con insufficienza respiratoria grave per il rischio di depressione respiratoria, nei pazienti affetti da miastenia grave perchè l’uso del clonazepam può peggiorare la debolezza muscolare, nei pazienti in cui la funzionalità del rene o del fegato è gravemente compromessa e nei pazienti con glaucoma ad angolo chiuso.

    Come tutti i farmaci, anche il clonazepam può indurre degli effetti collaterali nei pazienti che ne fanno uso. Gli effetti collaterali più frequentemente segnalati sono sonnolenza, perdita di coordinazione motoria (atassia) e alterazione del comportamento. Sono stati riportati, con minor incidenza, effetti avversi a livello cutaneo (rash, irsutismo, alopecia), ematico (alterazione dell’ematocrito), epatico (disfunzione epatica), gastrointestinali (anoressia o aumento dell’appetito, costipazione o diarrea, ipersalivazione o secchezza della bocca, dolore alle gengive, dolore addominale), genitourinario (ritenzione urinaria, enuresi notturna, disfunzione erettile).